Venerdì Santo

Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  AMICOIGNOTO il Mar Apr 21, 2009 4:24 pm

Non metto in dubbio i valori ed il ministero spirituale svolto con parsimonia, saggezza e preparazione da Don Vincenzo.. Ma.. forse in passato...quando lui era ancoa in vita... da quando sono adolescente...quindi da dieci anni q auesta parte, ho sempre visto... gente... ( compresi alcuni confratelli).. che arrivata in cima al Calvario.... si addentra tra i rovi in cerca di asparagi.. chi si apparta in un angolo a fare ciacchiere, dall'altra parte gente che togli cappuccio e rovi dalla testa e fuma tra amici... e la gente che parla, chiacchiericcio, come se invece della celebrazione della Passione, si stesse aticipando la pasquetta a laceno... e a me non sembra qualcosa da grandi valori.. forse in passato era così ma da10 anni a questa parte,, non o è più.. almeno dal mio punto di vista..il tuo sarà pure diverso, e lo rispetto, ma l mia opinione è questa!

AMICOIGNOTO

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 16.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  oile il Mar Apr 21, 2009 1:20 pm

Amicoingnoto ,se è come dici tu che negli ultimi cinque anni la salita al Calvario era diventata una scampagnata per gli asparagi, allora ti devo ricordare che a capo della Congrega ,non per le cose amministrative ma spirituali ,c'è un Padre Spirituale che ai miei tempi funzionava e come funzionava e questo padre era Don Vincenzo Cubelli. Don Vincenzo ci ha trasmesso dei valori che non cambiano con i tempi!

oile

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 29.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  oile il Mar Apr 21, 2009 1:02 pm

...un popolo senza tradizioni è un popolo senza futuro...
Amicoignoto, fai troppe affermazioni personali: io ho solo spiegato che cosa era la tradizione calitrana, ora non vivo piu a Calitri e,al massimo, posso dare solo il mio giudizio ed il mio pensiero. Ora tocca a voi costruire un futuro religioso duraturo al paese e dovresti spiegarmi perchè,durante l'anno ,le chiese sono vuote ed i giovani frequentano piu i bar che l'oratorio.

oile

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 29.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  AMICOIGNOTO il Mar Apr 21, 2009 10:25 am

Quindi il calvario adesso è soltatno un pellegrinaggio dei confratelli?? Non Credo... e penso... ma è la mia personale opinione; che il Signore sia contento di vedere 400 persone anzichè 83 meditare sulla passione e morte di Cristo, avvenuta alle tre del pomeriggio e non all'alba..

Se sei confratello, come dici, io mi chiedo: perchè tutti i confratelli che hanno partecipato alle votazioni e votato a favore della modifica circa la via Crucis, ora si lamentano???

Perchè non parlare prima.... e non mi riferisco solo a te, ma a tanti altri confratelli che sono contrari...sempre per questo fatto di tradizione..... mooooolto folkloristica e poco religiosa.....!

Poi se proprio vogliamo essere fedeli e partecipare anche liturgicamente:

Cristo muore..... ed è giusto celebrare verso il tramonto, quando il sole scende all'orizzonte e si fa inghiottire dalle tenedre della notte.... Via Crucis al pomeriggio!!!

Cristo Risorto che ascende al Padre.. il sole nuovo che sorge.. e sale in alto in cielo, per risplendere di nuova luce.. processione dell'Ascensione.. al mattino...

E concludo facendoti fare una riflessione:
Io confermo che la via Crucis all'alba era solo folkoristica ed utilizzata come scampagnata per gli asparagi , altrimenti,... come spieghi che all'Ascensione insieme ai confratelli, c'è solo il sacerdote e pochi fedeli se non nessuno?????????

Premi sempre sul fatto dei tre secoli..... si ti comprendo, e fare la via crucis all'albeggiare era molto suggestivo.... ma anche molto folkloristico, lo ripeto, folkloristico... e poco pochissimo religioso.

AMICOIGNOTO

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 16.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  oile il Lun Apr 20, 2009 3:53 pm

Amicoignoto,mi dici di non essere confratello e di" appartenere"alla parrocchia e poi dai giudizi senza conoscere lo spirito iniziale di certe manifestazioni.( Comunque non credo che al Signore interessi tanto "l'Appartenenza" ma "il Senso" di quello che si manifesta.)
Il peregrinaggio al Calvario da parte dei confratelli era dovuto due volte all'anno :il Venerdi Santo e all'Ascensione, a prescindere della partecipazione della popolazione. Il Venedri Santo all'alba per ricordare e meditare sulle sofferenze di Nostro Signore ,a prescindere delle condizioni atmosferiche, e alle sette del mattino il giorno dell'Ascensione per proclamare la Resurrezione avvenuta del Cristo,per poi tornare in chiesa per le dieci per la celebrazione della Santa Messa insieme alla popolazione Il giorno dell'Ascensione erano solo i confratelli a salire sul Calvario,mentre la popolazione aspettava in chiesa per ricevere la lieta notizia :Cristo è Risorto. Questo era lo spirito delle manifestazioni! Questo te lo dice un confratello che ha iniziato questo percorso di fede dal 1961 e che ha sempre contribuito ,materialmente e con idee e partecipazioni, alla vita del sodalizio: quando sono a Calitri partecipo attivamente alla vita della Congrega ,partecipando anche al canto del Santo Ufficio.Ora mi dici che i tempi sono cambiati ma ci sarà continuità nel futuro o resteranno solo ricordi?

oile

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 29.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  Terenzio il Lun Apr 20, 2009 2:43 pm

solenni quarantore nell'ottava di pasqua. da venerdì a domenica appena trascorsi. chi di voi era presente?
avatar
Terenzio

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 07.04.08
Età : 34
Località : Calitri

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  AMICOIGNOTO il Lun Apr 20, 2009 1:21 pm

Posso durare anche solo tre anni, e magari modificare ancora.. chissà---

Ma tu personalmente... c' eri al Calvario la mattina??

Penso di no, stanto per lavoro fuori calitri... e l'arciconfraternita se la suona e se la canta?? porta avanti una tradizione di tre secoli come dici tu, per loro stessi??

A mio parere le iniziative vanno fatte per la comunità tutta... : e ti ripeto.. se facendo la processione del Calvario, la sera la gente è il doppio di quanto se ne presentava all'albeggiare, preferisco che vengano interrotte le tradizioni di 3 secoli...!!!!

Se la gente va via da calitri, e torna a riposarsi solo per i periodi di festa, alle 3 di notte svegliarsi per una processione... mah, nn la vedo una cosa molto seguita... cmq....

Potresti sempre avanzare tu qualche iniziativa, magari quando ritorni... perchè le decisioni non vengono prese in un cerchio di poche persone, ma sono frutto di richieste specifiche per la comunità tutta ed in generale...

Mi spiace per i nostalgici...( e ripeto, tra cui ci sono anche io), ma la vita del paese è cambiata, e così bisogna cambiare anche le tradizioni di 3 secoli!!

AMICOIGNOTO

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 16.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  oile il Ven Apr 17, 2009 1:28 pm

...mi auguro che queste vostre iniziative durino altri tre secoli...

oile

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 29.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  AMICOIGNOTO il Ven Apr 17, 2009 11:40 am

Cara Oile, io non ho fatto nessuna iniziativa, faccio parte della Parrocchia e non dell'Arciconfraternita, non ho deciso io di cambiare!
Se i miei nonni mi hanno raccontato in passato di tradizioni secolari, lo stesso potrò fare io, raccontando di quando il Venerdì Santo la via crucis si faceva la mattina, ma con scarsa partecipazione religiosa e solo per scopo ludico e folkloristico.
Ai miei nipoti, racconterò qualcosa di diverso..
Cmq-... a parte tutto, c'era tantissima gente, il tempo era bello, tutto è andato bene...
Davvero una bella PROCESSIONE RELIGIOSA, finalmente!!

AMICOIGNOTO

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 16.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  oile il Ven Apr 10, 2009 4:15 pm

Che dire ...Amicoignoto...mi auguro che queste vostre iniziative durino altri tre secoli e che i ragazzi di oggi possano raccontare qualcosa di bello che hanno vissuto ai loro figli ,come abbiamo fatto noi! Auguri anche da parte mia.

oile

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 29.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  AMICOIGNOTO il Ven Apr 10, 2009 11:44 am

E' vero Oile, le tradizioni sono sempre belle e rendono vivi i nostri piccoli borghi.
Hai espresso il tuo parere ed è giusto, anche perchè lo hai espresso molto pacatamente e da persona civile.
In verità anch'io sono un nostalgico della tradizione, della "famosissima" salita al calvario al mattino alle 06,00.

Ma ci sono alcune cose da puntualizzare:

La tradizione, della Congrega, consisteva nel farla alle 03,00 di notte... poi con il tempo tutto è stato modificato alle esigenze della comunità:

così nella calitri rurale e contadina, gli agricoltori partivano alle 05,00 di mattina e dopo il calvario, alle 07,30 andavano nei campi a lavorare.

Ma i tempi passano ancora e le tradizioni vanno adeguate alla gente.

Vero anche che una tradizione religiosa, perchè la Via Crucis fatta a Calitri è una tradizione religiosa e non folkroristica ( ci sono altri paesi in cui c'è al via crucis vivente, o rappresentazioni di vario genere: questo è folkore, la religione è altro) , deve essere vissuta come tale...

Ora negli ultimi 5 anni la gente è andata pian piano diminuendo, perchè la maggior parte delle persone la mattina si reca in ufficio e ad altri posti di lavoro, e svegliarsi alle 4,30 di notte non giova a corpo e mente.

Da puntualizzare inoltre che
- la poca gente che vi partecipava, o aspettava alle 07,30 la processione ai piedi del monte, o già si trovava in cima ad attendere;
- i ragazzi, me compreso, che ci partecipavano, lo facevano per "la nottata in giro con gli amici" il cornetto caldo alle 5 di mattina, la scampagnata sul monte a raccogliere asparagi...; ma x queste cose c'è Pasquetta, non la via crucis che ricordo, è una processione religiosa;
- l'anno scorso è stata proposta di pomeriggio, faceva freddo, era il 21 marzo, era buio, pioveva... ma... la gente era molta di più rispetto agli anni precedenti;
- l'acriconfraternita fa ancora le assemblee e le votazioni circa le decisioni da prendere; e sono sempre più decisioni per la comunità;
- la scelta dell'ora non dipende dal parroco o dal prete di turno o dal padre spirituale, ma sono decisioni votate in assemblea dall'arciconfraternita; sempre con un direttivo rinnovato e più giovane e di mentalità aperta rispetto al passato;
- per chiunque è credente, saprà che Gesù Cristo è morto alle tre del pomeriggio.... ora... giusto è celebrare la passione e la morte di Cristo dopo che essa è avvenuta; ( esempio: non penso che qualcuno di voi festeggia il compleanno il giorno prima);
Per adesso mi fermo con le mie puntualizzazioni, ma come altri, ho voluto espriemere il mio pensiero e concludo dicendo che:

Ridurre una celebrazione liturgica, sacra, e bella come la via Crucis ad una scampagnata dell'albeggiare è tremendamente pietoso se non blasmeo e sacrilego;

ciò non toglie che chiunque può organizzarsi con gli amici, vedersi alle 5 di mattina del venderì Santo, fare colazione tutti insieme e salire sul monte calvario per un po' di esercizio fisico, respirare aria buona, raccogliere asparagi, farsi la scampagnata: siamo liberi...

Ma "utilizzare" la via crucis per un moemnto ludico tra amici non è corretto.

Inoltre, basta informarsi e chiedere ai nostri confratelli spiegazioni al riguardo ed evitare come sempre di basarsi soltanto su "chiacchiere da strada", come noi calitrani siamo abituati.

Dettò ciò saluto te oile e tutto il forum, augurandovi un buon proseguimento del triduo pasquale ed una gioiosa e serena Pasqua nella luce del Cristo Risorto.

study

AMICOIGNOTO

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 16.04.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  oile il Sab Apr 04, 2009 12:55 pm

Le tradizioni popolari religiose, se non sono profane, non vanno cambiate perchè fanno da cerniera dal passato al futuro! Non lo dico solo io ma l'ha detto Giovanni Paolo II quando è venuto a Taranto.A Taranto,da tre secoli, ci sono due manifestazioni religiose popolari:una gestita dall'Arciconfraternita dell'Addolorata che inizia a mezzanotte del giovedi santo e rientra alle quindici del venerdi santo,e un'altra gestita dall'Arciconfraternita del Carmine che inizia alle diciassette del venerdi santo e rientra alle nove del sabato santo. Per tre giorni la città è bloccata con il consenso della popolazione e autorità religiose ,civili e militari. Nelle due notti la città è invasa da da residenti e turisti e vi invito di vedere i vari siti internet che trasmettono La settimana Santa di Taranto.Regolarmente,però, le varie parrocchie fanno la Via Crucis secondo le nuove disposizioni.
A Calitri per tre secoli si è mantenuta la tradizione ,fino a che era padre spirituale Don Vincenzo Cubelli: questo,nello spirito della Congrega, era l'impegno che avevano i confratelli per il peregrinaggio al calvario ,la settimana santa e all'Ascenzione. Io.purtroppo non vivo a Calitri e non partecipo alle assemblee della Congrega(sempre se le fanno ancora) e non posso interferire ,ma ho voluto dire il mio pensiero.

oile

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 29.01.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  admin il Sab Apr 04, 2009 10:51 am

Sarebbe suggestivo se fosse possibile ripristinare la tradizione della visita notturna a tutte le chiese del paese, anche se mi rendo conto che l'organizzazione dell'evento è lasciata ad un manipolo di volontari, di cui, fra l'altro, molti non più giovani...

_________________
Marco - www.itacamedia.it
avatar
admin
Admin

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 15.01.08
Età : 39
Località : Calitri

Visualizza il profilo http://www.itacamedia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  Terenzio il Sab Apr 04, 2009 12:04 am

vorrei puntualizzare qualcosa sul messaggio. la tradizione vuole la processione del venerdì santo alle 3 e mezza di notte. infatti prima si andava al calvario, toccando tutte le chiese del paese, al termine dell'ufficio delle tenebre che aveva inizio a mezzanotte. personalmente sono favorevole alla tradizione -quindi alle 3 e mezza con rientro alle prime luci del mattino- e non contrario al pomeriggio. infatti alle sei a. m. o alle 5p.m. non trovo la differenza. se non nella comodità dei "fedeli". così come quando si decise lo spostamento alle sei, o cinque del mattino.
avatar
Terenzio

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 07.04.08
Età : 34
Località : Calitri

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Venerdì Santo

Messaggio  admin il Ven Apr 03, 2009 6:12 pm

Anche quest'anno, con l'avvicinarsi del Venerdì Santo, fervono i preparativi per la tradizionale processione sul Calvario.
Per la seconda volta, la processione avrà luogo il pomeriggio, e non la mattina, come da secolare tradizione.
Cosa ne pensate (potete anche votare la questione su www.calitritradizioni.it/sondaggio.asp )?

_________________
Marco - www.itacamedia.it
avatar
admin
Admin

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 15.01.08
Età : 39
Località : Calitri

Visualizza il profilo http://www.itacamedia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Venerdì Santo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum