munnezza campana

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  giorgio il Mar Lug 22, 2008 8:16 pm

bisognerebbe trasmetterle in piazza, perchè le tv non lo faranno mai, la gente deve sapere!
avatar
giorgio

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 26.03.08
Età : 39
Località : padova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  admin il Mar Lug 22, 2008 9:51 am


Grande Giorgio, occorrerebbe che tutti potessero vedere certe oscenità!

_________________
Marco - www.itacamedia.it
avatar
admin
Admin

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 15.01.08
Età : 39
Località : Calitri

Visualizza il profilo http://www.itacamedia.it

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  giorgio il Sab Lug 19, 2008 5:03 pm

Dal Vangelo secondo Silvio: il figlio nano di Dio, prese la monnezza di Napoli, la caricò su dei tir e disse: "Cari Irpini, questo è il mio dono per i miei cari elettori, che purtroppo siete solo 200000, a Napoli 3 milioni, e volete che accontenti voi anzichè loro? Non fatevene un dramma, tornate nelle vostre case e guardatevi una bella fiction a lieto fine, dove i poliziotti catturano i cattivi, i medici curano i malati e i politici amano il proprio Paese e non prendono tangenti!"


Io non mi sento Italiano... ma per fortuna o purtroppo lo sono!
avatar
giorgio

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 26.03.08
Età : 39
Località : padova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

discarica pustranza prima vasca gia piena....

Messaggio  lupocalitrano il Sab Lug 19, 2008 3:11 pm

Discarica Pustarza, prima vasca già piena



VINCENZO GRASSO Savignano Irpino. Se lunedì prossimo la Commissione di collaudo tecnico della discarica di Pustarza, composta da tecnici della struttura che fa capo al Sottosegretario Bertolaso, da un rappresentante dell'Ordine degli Ingegneri di Avellino e dell'Arpac, dovesse negare il nulla osta ai lavori di completamento della prima vasca, mettendo in campo altre prescrizioni, come è accaduto con sorpresa l'8 luglio scorso, l'autonomia di conferimento dell'attuale impianto non supererebbe i 10 giorni. In effetti 52mila tonnellate di rifiuti sono stati già sversati; nell'invaso possono arrivare solo altre 12 mila tonnellate. Ma - ci si può giurare - non ci sarà alcun blocco. Lunedì prossimo arriverà l'ok per utilizzare anche quella parte della prima vasca che è stata finora inibita e interessata dai lavori di deviazione della condotta idrica e dalla posa, nel cosiddetto "terzo comparto", dei teloni protettivi . Insomma, si arriverà ad una capienza di 120 mila tonnellate. Con grande sollievo per Napoli che qui riesce a trasferire almeno mille tonnellate di rifiuti al giorno. Altre cinquecento arrivano dalla provincia di Avellino, dopo il passaggio dei rifiuti nella stazione di trasferenza di Flumeri. Sono a buon punto, ovviamente, anche i lavori per realizzare la seconda e la terza vasca. Tutti i movimenti di terra del secondo invaso sono stati già completati, nonostante l'imprevisto della presenza di uno strato di terreno vegetale che è stato completamente rimosso e sostituito da terreno inerte. Come pure, più di una difficoltà ha dovuto superare l'impresa appaltatrice dei lavori per deviare un piccolo corso d'acqua, sbucato all'improvviso mentre si stava già provvedendo a deviare la conduttura idrica dell'Acquedotto Molisano. Adesso si conta di coprire con uno strato di argilla la seconda vasca in modo da poter procedere alla collocazione delle membrane protettive. In pratica questi lavori andranno avanti per 40-45 giorni. Si potrà, quindi, por mano alla parte finale della terza vasca e alla realizzazione della quarta. Alla fine l'obiettivo di disporre di una discarica per accogliere 700 mila tonnellate di rifiuti sarà conseguito. Certo, non nei tempi previsti (30 settembre 2008), ma sicuramente entro il mese di novembre. Per quell'epoca dovrebbe essere superata l'emergenza rifiuti in Campania. Il che vuol dire che a Pustarza arriveranno sempre meno rifiuti da Napoli. L'impresa che sta eseguendo i lavori in discarica è stata incaricata di sistemare anche le strade limitrofe all'impianto e in particolare la strada di Ciccotonno. Si lavora anche di notte. La strada di Ciccotonno rimane strategica. Se, infatti, la struttura governativa dovesse sottoscrivere l'intesa con Trenitalia per trasportare i rifiuti su rotaia, bisognerebbe sempre transitare con mezzi più piccoli per Ciccotonno prima di arrivare in discarica. C'è solo da scegliere lo scalo ferroviario: Montaguto, Savignano o Pianerottolo di Ariano Irpino.
avatar
lupocalitrano

Messaggi : 132
Data d'iscrizione : 04.02.08
Età : 32
Località : calitri

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

rispunta il formicoso

Messaggio  lupocalitrano il Sab Lug 19, 2008 3:11 pm

Vallata. Ritornano le preoccupazioni per la discarica sul Formicoso. Dal Consiglio dei Ministri svoltosi ieri pomeriggio a Napoli è arrivata la conferma del fatto che 526 milioni di euro saranno impegnati per bonificare impianti di trattamento rifiuti dismessi, discariche in costruzione o da realizzare, impianti di Cdr e altri siti inquinati. L'elenco comprende 37 comuni e tra questi, oltre a Avellino, Ariano Irpino e Savignano, figura anche Andretta, destinata ad ospitare la discarica a confine con Bisaccia e Vallata. Inevitabile la reazione delle popolazioni del Formicoso che speravano di veder allontanato lo spettro della realizzazione di una seconda mega discarica in provincia, dopo quella di Pustarza e dopo gli annunci per Chiaiano a Napoli. Ed invece si torna al punto di partenza. «Per noi - sostiene il sindaco di Vallata, Carmine Casarella - sarebbe una vera sciagura. Abbiamo più volte spiegato le ragioni che sconsigliano la realizzazione di una tale opera. Basta considerare che dopo il disastro provocato a Difesa Grande e a Savignano, si mira a colpire un altro lembo di provincia che ha davanti a sé ben altre prospettive di sviluppo e di crescita. Il Presidente Berlusconi immagina di risolvere il problema dell'emergenza rifiuti realizzando solo discariche. È stato evidentemente fatto un calcolo delle quantità di rifiuti da smaltire e si ritiene necessario aprire nuove discariche, mettendo a ferro e fuoco il nostro territorio. Certo, vogliamo vederci chiaro. Non riusciamo da tempo ad interloquire né con la struttura governativa, né con il generale Giannini. Vogliamo leggere le carte e capire. Rivolgo, pertanto , un appello ai Parlamentari di questa provincia perchè si faccia chiarezza su questa vicenda, anche per poter difendere, come tante volte annunciato, gli interessi delle nostre popolazioni. Se veramente si va in questa direzione non staremo fermi, ci mobiliteremo e interverremo in tutte le sedi opportune per contrastare un progetto che non porta alcun benefico al territorio, ma solo macerie». Diversa la reazione del sindaco di Ariano Irpino, Domenico Gambacorta. «Ci sono risorse - sostiene - già assegnate al Commissariato per le Bonifiche che vanno prontamente utilizzate. Se ne arrivano altre per completare la messa in sicurezza di Difesa Grande non possiamo che rallegrarcene. L'importante è la bonifica di questa martoriata zona». Per il vice-sindaco di Savignano, Gianni Cirignano, «non da oggi si attende la bonifica della vecchia discarica di Pustarza. Anzi ci meraviglia il fatto che solo adesso se ne parla. Quando sono cominciati i lavori per Pustarza era stato assunto l'impegno per bonificare la vecchia area. Siamo ancora alle promesse. Attendiamo i fatti».
avatar
lupocalitrano

Messaggi : 132
Data d'iscrizione : 04.02.08
Età : 32
Località : calitri

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Ospite il Sab Lug 19, 2008 1:59 pm


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  lupocalitrano il Ven Lug 18, 2008 2:52 pm

the doctor ha scritto:Il governo annuncia che l'emergenza rifiuti è finita.
Ma ne siamo proprio sicuri? Aver spostato l'immondizia dalle strade alle discariche irpine significa che l'emergenza è finita? Anzi.
Siamo messi peggio di prima perchè adesso la gente è convinta che è tutto risolto! E' tutto apposto! Ma quale apposto? Siamo punto e accapo, quindi io sarei cauto a parlare di fine emergenza. Siamo in piena emergenza! I telegiornali hanno annunciato che è partita la sperimentazione della raccolta differenziata in un quartiere di Napoli. Mah, io dico solo che vedo nel mio paese i cassonetti della differenziata da quando abitavo ancora nei prefabbricati, prima del 1989.

secondo loro è finita l'emergenza... perchè non vanno a vedere in quei osti dove l'hanno messa l'immondizzia x dire se veramente è finita l'emergenza... ma stiamo messi veramente malissimo qua....
avatar
lupocalitrano

Messaggi : 132
Data d'iscrizione : 04.02.08
Età : 32
Località : calitri

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Ospite il Ven Lug 18, 2008 2:49 pm

Il governo annuncia che l'emergenza rifiuti è finita.
Ma ne siamo proprio sicuri? Aver spostato l'immondizia dalle strade alle discariche irpine significa che l'emergenza è finita? Anzi.
Siamo messi peggio di prima perchè adesso la gente è convinta che è tutto risolto! E' tutto apposto! Ma quale apposto? Siamo punto e accapo, quindi io sarei cauto a parlare di fine emergenza. Siamo in piena emergenza! I telegiornali hanno annunciato che è partita la sperimentazione della raccolta differenziata in un quartiere di Napoli. Mah, io dico solo che vedo nel mio paese i cassonetti della differenziata da quando abitavo ancora nei prefabbricati, prima del 1989.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  michele fiordellisi il Mer Giu 25, 2008 4:56 pm

Non ho detto che sono dettagli, ho detto che per qualche giorno dovranno arrivare, mentre si aprirà la discarica di Chiaiano, non credo che sia una cosa tanto difficile da capire, credo di essere stato molto chiaro, neanche a me fa piacere che arrivano questi rifiuti, non credere che mi diverte l'idea di ospitere l'immondizia di Napoli, ma è un sacrificio da fare...non durerà in eterno!

michele fiordellisi

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 30
Località : calitri

Visualizza il profilo http://calitri-blog.spaces.live.com

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  giorgio il Mer Giu 25, 2008 2:36 pm

Eppure, non riesco proprio a capire come si continua a trascurare il fatto che la sola eliminazione della frazione organica dai rifiuti, risolverebbe il 90% delle problematiche legate allo stoccaggio delle immondizie dovute fondamentalmente ai percolati e ai cattivi odori delle putrefascenze. Poi come si fa a sottovalutare il fatto che realizzando un impianto per il trattamento del FORSU, darebbe anche opportunità occupazionali. L'80% del territorio irpino e costituito da terreni agricoli e boschivi, produrre fertilizzante per le coltivazioni da rifiuti che nessuno vuole non mi sembra una follia irrealizzabile. La cosa che mi rattrista è che le soluzioni sono molteplici e di semplice realizzazione, ma gli interessi di alcuni sono più importanti degli interessi di tanti, quindi affinchè le persone sperano che la soluzione gliela trovi questa nostra meravigliosa classe politica, possiamo star tranquilli che per altri 14 anni continueremo ad essere lo zimbello dell'Italia. Credo che per una volta si possa organizzare una manifestazione propositiva anzichè i soliti comitati per il "NO".
avatar
giorgio

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 26.03.08
Età : 39
Località : padova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Ospite il Mer Giu 25, 2008 10:41 am

Allora va bene continuiamo a farci prendere e a prenderci da soli in giro. La discarica è provinciale anche se il 67% di quello che entra non è della provincia (1000 tonnellate al giorno delle 1500 totali dal 20 maggio) . Dettagli, vero? Si dettagli. Che sarà mai...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  michele fiordellisi il Mer Giu 25, 2008 1:48 am

1) La discarica di Savignano, come tutte le altre, sono state fatte Provinciali, non regionali come continui a dire, poi che per qualche periodo arrivano un pò di rifiuti dalle altre provincie non credo sia la fine del mondo, dopotutto sarà solo una cosa temporanea visto che ieri, se non sbaglio, sono arrivati anche i referti per la discarica di Chiaiano ed il sito è stato considerato idoneo, visto che i lavori procedono gia da giorno, l'apertura sarà prossima.
2) So benissimo che le discariche devastano e deturpano il territorio visto che studio una materia in cui il territorio è all'ordine del giorno, perciò non mi si deve dire cosa deturpa e cosa no il territorio...anche io sono daccordo su questo punto, non credo che siano un vanto le discariche, ma sempre meglio accumulare l'immondizia in dieci posti nella Campania che in tutti i paesi, gia ci hanno fatto sfigurare in tutto il mondo per ben 14 anni, perciò, sacrifichiamo per qualche anno qualche zona della Regione e facciamo finire questa interminabile emergenza per ridare splendore e rilanciare la Campania.

michele fiordellisi

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 30
Località : calitri

Visualizza il profilo http://calitri-blog.spaces.live.com

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Ospite il Mar Giu 24, 2008 9:45 pm

Bellissima questa "Musc' n'n u piac' e tuost u fac mal!"
Comunque l'unica soluzione è la differenziate spinta: umido, carta, vetro, metallo, plastica e quello che resta è davvero poco. Non vedo altri spiragli.

Per Fiordellisi non vedo il motivo per cui continui a sostenere che io so fare quel lavoro meglio di loro. Dico soltanto che non so se lo fanno sempre, visti i precedenti. Quello che dico è basato sulla realtà dei fatti recenti, non è campato in aria. Ma tu forse non sai, non vuoi sapere, forse non l'hai mai vista di persona o non la vuoi vedere quale è la realtà. Ma è inutile insistere è come farti capire che una discarica regionale(come quella di Savignano) devasta il territorio, come gli inceneritori inquinano (e non producono energia, ma la distruggono anche quelli collegati a impianti di generazione di vapore) e che investire milioni di euro su questo è sbagliato in un contesto presente e futuro di emergenza rifiuti.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  giorgio il Mar Giu 24, 2008 8:46 pm

Allora se per la Campania è un progetto troppo evoluto, cosa di cui sono convinto anch'io, allora che si fa? Discariche no, inceneritori nemmeno, la differenziata è troppo disturbo... Musc' n'n u piac' e tuost u fac mal!
avatar
giorgio

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 26.03.08
Età : 39
Località : padova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  michele fiordellisi il Mar Giu 24, 2008 2:32 pm

Non sono andato sul personale, ho solo sottolineato quello che hai detto tu, cioè che vorresti esserci tu per controllare quello che ariva in discarica, e questo secondo me significa che non ti fidi del lavoro svolto dall'autorità vigilante e che tu lo sai fare meglio...e poi io non ci voglio venire a fare i controlli, ma non per l'aria irrespirabile, ma solo perchè ho piena fiducia nell'operato delle autorità e dell'esercito!

michele fiordellisi

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 30
Località : calitri

Visualizza il profilo http://calitri-blog.spaces.live.com

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Ospite il Mar Giu 24, 2008 10:59 am

Caro Fiordellisi, vedo che la butti sempre sul personale (che io mi sento migliore degli altri). Mah forse queta frase la devi rivolgere a te stesso, ma non continuo su questo perchè cadrei nel ridicolo.
Spero che i controlli accaniti continuino, ma purtroppo i precedenti non mi fanno sperare in nulla di buono. Se vuoi invito anche te a farmi compagnia a vigilare sui rifiuti perchè mi fido della tua buona fede, ma non te lo consiglio perchè lì non si respira una "buona aria". E tra l'altro non so come fai a essere così convinto della buona fede di chi controlla perchè se è vero quello che dici allora non dovrebbero proprio partire i carichi radioattivi e pericolosi, dato che il controllo dovrebbe essere fatto anche alla partenza. Anche perchè non ha senso far fare a un tir 150 km all andata e 150 al ritorno per riportare i rifiuti lì dove sono partiti. E tra l'altro li mandano pure in Germania col risultato che li rispediscono al mittente.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Ospite il Mar Giu 24, 2008 10:44 am

Sarebbe un progetto troppo evoluto per la campania, soprattutto per Napoli dove non sanno nemmeno il significato di raccolta differenziata. Con un po' di piacere, ma altrettanto dispiacere ho appreso che probabilmente verrà costruito un inceneritore dentro Napoli. Non so se prenderla come una notizia positiva o negativa, spiego le motivazioni. Guardando indietro nel tempo di sicuro è un passo avanti perchè si ridurrebbe così molto la quantità di rifiuti prodotti, guardando avanti questo non è un grosso passo a favore della raccolta differenziata. Sarebbe giusto investire fortemente anche in questo senso. Vedremo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  giorgio il Lun Giu 23, 2008 9:57 pm

Infatti non parlavo di discariche, bensì di smaltimento sul posto. Come ho già scritto sull'altro post, si potrebbero prendere iniziative di un massiccio riciclaggio dei materiali inorganici, mentre per gli organici(FORSU) è possibile utilizzarli sia per la produzione di biogas che di compost.
I rifiuti potrebbero essere risorsa se si usasse un po' di intelligenza. Il ricorso alle discariche sarebbe molto limitato.
avatar
giorgio

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 26.03.08
Età : 39
Località : padova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  michele fiordellisi il Dom Giu 22, 2008 8:25 pm

Potrebbe essere un'alternativa, ma non i tutti i posti si può aprire una discarica, ci sono i Piani Paesagistici, i Piani si Bacino e tanti altri Piani da rispettare, e se dicono che in un posto non può essere aperta una discarica non si può aprire e basta, anche se si decide di fare una discarica in ogni paese, e poi figuriamoci se fanno aprire una discarica in ogni paese, quando protestano anche per non farne aprire due in ogni provincia...forse è meglio se resta per strada l'immondizia, è l'unico e sicuro modo per fare un discarica in ogni paese!!

michele fiordellisi

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 30
Località : calitri

Visualizza il profilo http://calitri-blog.spaces.live.com

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  giorgio il Dom Giu 22, 2008 3:48 pm

E' così difficile far sì che ogni comune smaltisca autonomamente i propri rifiuti sul proprio territorio? A mio modo di vedere, sarebbe l'unico modo per incentivare ad un massiccio ricorso alla differenziata intelligente, perchè finchè si scarica la propria monnezza a casa degli altri nessuno si darà mai una mossa!
avatar
giorgio

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 26.03.08
Età : 39
Località : padova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  michele fiordellisi il Sab Giu 21, 2008 6:13 pm

Scusatemi se rispondo solo oggi, ma ho avuto problemi con internet e non mi faceva aprire le pagine del forum...
Io credo di sapere dei camion che citavo, e citavo quelli provenienti da Foggia, che sono stati fermati sulla vecchia Ofantina dalla compagnia dei carabinieri di Montella, e quei rifiuti non erano certo destinati alla discarica di Savignano, ma sicuramente dovevano essere smaltiti o all'aria aperta, gettati chissà dove, o in discariche abusive, che sicuramente sono molto più dannose della discarica di Savignano, poi i rifiuti provenienti da Torre del Greco, come tutti gli altri che vengono dalle altre provincie sono controllati da organi preposti, ma se tu dici che vuoi andare tu a controllare, perche ti ritieni migliore di quelli che gia ci sono, puoi sempre fare la domanda e dici a loro di andarsene perch ètu sei migliore di loro, visto che ci tieni così tanto ad andare a controllare.
Poi come ti ho gia detto la discarica di Chiaiano sarà aperta a breve, e si entrerà nel funzionamento delle discariche provinciali, e mentre si riempirà quella, si faranno i lavori per aprire quella di Terzigno, perciò non avremo il problema che ci portano i rifiuti a Savignano o al Formicoso, perchè mentre si riempirà anche quella di Terzigno saranno aperti anche i termovalorizzatori che la inizieranno a bruciare.

michele fiordellisi

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 30
Località : calitri

Visualizza il profilo http://calitri-blog.spaces.live.com

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Ospite il Ven Giu 20, 2008 2:35 pm

Vorrei ricordare che i rifiuti pericolosi provenivano da Torre Del Greco, che non mi pare sia in provincia di Avellino o Foggia.
Inoltre vorrei precisare un'altra cosa. Il nostro amico Fiordellisi ci assicurava che le discariche sarebbero state Provinciali e che noi ci accanivamo contro il nulla.
Vorrei sottolineare che quella appena aperta di Savignano (mi pare il 20 maggio) ha una capacità di smaltimento di 1500 tonnellate di rifiuti al giorno.
Di questi 1500 è stato stabilito che 500 tonnellate vengono dalla provincia di Avellino, le restanti 1000 dal resto della regione.

Per quanto riguarda la salvaguardia del territorio vorrei far sapere che le acque del Lavella e del Cervaro, due corsi d'acqua nei pressi della Discarica di Difesa Grande a 3 km da quella di Savignano Irpino, sono state inquinate dalla suddetta discarica, che il governo Prodi aveva promesso di bonificarla e non l'ha mai fatto. Le analisi dell'ARPA di Foggia hanno accertata la presenza nelle acque di metalli pesanti particlarmente pericolosi, dal cromo al piombo al mercurio.
http://www.difesagrande.it/file%20pdf/analisi%20ARPA%20foggia.pdf
E inoltre quella discarica doveva contenere al massimo 1,5 milioni di tonnellate di rifiuti, ma in realtà ufficialmente ne sono state riversate quasi 5 milioni di tonnellate.
Queste sono le basi e le speranze per la discarica di Savignano e per quella del Formicoso.
Mi vergogno io per quella gente che si disinteressa della questione, e pensa a Berlusconi con le leggi ad personam (sbagliate di sicuro), e che ne fanno una questione di vita o di morte.
Vergogna, sputate nel piatto in cui mangiate, ma se il piatto fosse stato solo il vostro mi sarei disinteressato della questione. Purtroppo quel piatto è anche il mio e di sicuro non mi starò mai zitto nel mio angolino a subire quello che la gente ignorante propone e mette in atto su di noi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Ospite il Gio Giu 19, 2008 1:28 am

Già sapevamo che avrebbero portato cosa? Che fino a un mese fa aveter pubblicizzato il fatto delle discariche provinciali... ma che stai dicendo? Un po' di immondizia... l'irpinia ha più del 42 percento di differenziata e produce il 5% di rifiuti non riciclabili dell'intera regione. E dobbiamo prenderci un po' (2-3 milioni di metri cubi di schifezza) senza dire nulla?
Tu mi puoi assicurare cosa? Lo so pure io che apriranno la discarica di Chiaiano... ma lo sai quanto è grande o meglio, quanto è piccola quella discarica? Basterà a mala pena fino a metà 2009 se portano tutta l'immondizia lì... chissà perchè li portano in irpinia i rifiuti a 150 chilometri di distanza se a distanza di pochi giorni apriranno Chiaiano.
I camion citati venivano da Napoli. Non facciamo confusione.
Poi che Montella abbia fatto il suo lavoro e abbia trovato fermato i carichi da Foggia è un'altra storia.
Poi ci vorrei stare io a vigilare sul ciò che viene portato in discarica. Chissà quanta roba passa senza controlli e anche se controllata viene coperta con la terra come è successo a Difesa Grande che hanno interrato una intera motrice con rispettivo carico abusivo.
Ma io più di quello che succede in discarica che ormai è diventato "normalità", mi meraviglio della gente che ancora ci crede in queste cose e che le difende a spada tratta come se avessero un tornaconto.
Ma che gente vive nei nostri paesi? Che la fate a fa la raccolta differenziata? O non la fate proprio?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  michele fiordellisi il Mer Giu 18, 2008 3:18 pm

Non sei l'unico che si informa su quello che succede a Pustarza, ma gia sapevamo che fino a quando non si sarebbero aperte le discariche nel napoletano un pò dei loro rifiuti sarebbero arrivati anche da noi, ma ti posso assicurare che a breve sarà aperta la discarica di Chiaiano, perchè i lavori sono gia iniziati da un bel pò, e tra non molto termineranno. Alcuni miei amici di Napoli che hanno delle imprese edili ci sono stati, anche per lavorare, e mi hanno assicurato che i lavori procedono, e non a rilento, perciò sarà solo una questione di tempo e anche a Napoli ci sarà la discarica!
Per quanto riguarda i rifiuti che hai elencato, non credo che arrivino solo da Napoli, sicuramente arriveranno anche dall'Avellinese, e su questo, ci sono gli organi preposti a dover vigilare e a non far passare chi li porta, come hanno fatto per quei rifiuti tossici che sono stati bloccati sabato scorso...noi non possiamo fare niente, sono loro che devono pensare a fermare questi traffici illeciti, come hanno fatto anche i carabinieri della compagnia di Montella, che sempre sabato scorso hanno bloccato due carichi di rifiuti nocivi sulla vecchia Ofantina, e quelli se lo sai, non arrivavano da Napoli, ma da Foggia!

michele fiordellisi

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 30
Località : calitri

Visualizza il profilo http://calitri-blog.spaces.live.com

Torna in alto Andare in basso

Re: munnezza campana

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum