1984 .

Andare in basso

Re: 1984 .

Messaggio  admin il Mer Ott 01, 2008 9:59 am

enzlu ha scritto:gentilissimo Michele,
nel commento precedente la facevo lunga cercando di indicare "la libertà" di pensiero ed azione come un bene irrinunciabile (per me è cosi').
Questo forum che sottopone a censura i commenti degli iscritti, non è posto per me. Quindi non potrò risponderti e non risponderò ad altri. Metto per l'ultima volta questa breve riflessione e Ti do' appuntamento ad un incontro personale a data da destinarsi.
Diceva un grande filosofo: "io sono tanto desideroso della libertà da farmi uccidere affinché Tu possa parlare liberamente" evidentemente questa massima non vale per tutti.
Vi saluto cordialmente e ringrazio per l'ospitalità che comunque ho ricevuto

EnzLu

Questa e altre considerazioni di Enzo con relative mie repliche circa la gestione del forum e la mia essenza irrinunciabilmente ed intrinsecamente dittatoriale sono visibili nell'apposito topic "QUESTIONE DI DEMOCRAZIA?"
Grazie

_________________
Marco - www.itacamedia.it
avatar
admin
Admin

Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 15.01.08
Età : 39
Località : Calitri

Vedi il profilo dell'utente http://www.itacamedia.it

Tornare in alto Andare in basso

re: o non ho capito ....

Messaggio  enzlu il Mar Set 30, 2008 5:33 pm

gentilissimo Michele,
nel commento precedente la facevo lunga cercando di indicare "la libertà" di pensiero ed azione come un bene irrinunciabile (per me è cosi').
Questo forum che sottopone a censura i commenti degli iscritti, non è posto per me. Quindi non potrò risponderti e non risponderò ad altri. Metto per l'ultima volta questa breve riflessione e Ti do' appuntamento ad un incontro personale a data da destinarsi.
Diceva un grande filosofo: "io sono tanto desideroso della libertà da farmi uccidere affinché Tu possa parlare liberamente" evidentemente questa massima non vale per tutti.
Vi saluto cordialmente e ringrazio per l'ospitalità che comunque ho ricevuto

EnzLu

enzlu

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 11.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://enzlu è 'vista' su http://blocco2.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

O non ho capito o che ne so...

Messaggio  michele il Mar Set 30, 2008 11:45 am

Premetto mi scuso con EnzoLu per eventuali errori grammaticali ed ortografia che commetterò, ma la mia la devo dire.
Le persone che continuavano a credere che il sole girasse attorno alla terra erano quelli che credevano in Dio mica gli innovatori del pensiero Aristoteliano....Mi pare che il dubbio se lo sia posto l'uomo sia dal principio. La religione non se lo pone il dubbio, l'uomo si, almeno l'uomo non servo del pensiero religioso che vede in quello che dice il Papa una verità assoluta.
Michele
avatar
michele

Messaggi : 29
Data d'iscrizione : 17.04.08
Età : 38
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

re: meditiamo...

Messaggio  enzlu il Mar Set 16, 2008 12:20 am

Caro "doctor" non esiste alcuna contraddizione tra ciò che dico e ciò che sostieni. Anzi. Io so per certo che una vita, dura e pura, razionale è atroce e pericolosa. Atroce perché bisognerà viverla sempre "col petto al vento" e credo sia difficile resistere una vita intera "sempre contro" (io però lo sto ancora facendo, ma solo perchè appartengo a "quella" generazione che osò sognare "diverso") ed è pericolosa perché porta, nella norma, alla solitudine. Mentre non bisogna subire la solitudine ma cercare la libertà.
Lo dico spesso a quelli che hanno il coraggio di fermarsi a parlare con me (gli stupidi dicono ancora che ho un brutto carattere ma in questa società chiunque abbia carattere "c'è l'ha brutto" per forza), ebbene dicevo, penso sempre che ogni uomo debba tendere alla libertà e solo ad essa, e dico spesso: "sono libero non solo" quando qualcuno nota il mio passeggiare solitario.
Ebbene la libertà non è un bene che si compra un tanto al kilo, la libertà si esercita! (se c'è). Ed è ovvio che essa non si conquista con l'uccisione della fantasia. Quindi non vale la pena di vivere una vita "perfettamente razionale". Quando prima citavo Aristotele (comprendo la pallosità, ma è necessario) mi riferivo alla sua teoria della libertà che per tanti secoli ha influenzato la vita del genere umano. Secondo tale teoria più una persona "pensa" più egli è sublime perché il pensiero è la forma che gli dei hanno dato agli uomini per essere quanto più simili agli dei medesimi. Ovvero chi più pensa più vicino a dio si trova e non ha bisogno di "verificare" concretamente se quello che ha pensato è vero o falso.
Ecco l'errore grave di tanti secoli (che io ho citato): era tanto evidente che il sole girava intorno alla terra che il pensiero poteva solo rafforzare tale constatazione. E poiché quel pensiero, proprio perché pensiero, mi rendeva "simile a dio" non c'era bisogno di verificarlo.
Si capisce senza altre spiegazioni che una vita di "pura razionalità" è errata, sballata.
Essendo io uomo "del secolo dei lumi" cioè che riconosce la razionalità come strumento "adatto solo a capire" non a "rendermi simile a dio" (per quello dovrebbe esserci la fede), allora credo pure che sia essenziale "una certa irrazionalità", quella che tu chiami giustamente istinto, ed io condivido.
Faccio infine notare che anche una vita "puramente irrazionale" è altrettanto disastrosa, ma qui fortunatamente interviene "il buon senso" a limitare i danni.
Allora come incoraggiava a fare "orgogliosaMENTEcalitrana" è meglio, mille volte meglio, indagare, scovare, pensare, maturare, non fidarsi "dell'apparenza", verificando (ripeto verificando) anche ciò che sembra impossibile, pur di giungere ad un pensiero, meglio a una "convinzione" libera, ma propria.
In questo sta l'essenza della libertà, in questa ardua e lunga ricerca. Il resto fortunatamente è poesia.

EnzLu

enzlu

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 11.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://enzlu è 'vista' su http://blocco2.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

Re: 1984 .

Messaggio  Ospite il Lun Set 15, 2008 2:57 pm

Prof. quello che lei dice lo condivido pienamente a parte il fatto che secondo me a volte, su alcune cose, l'istinto (ammettendo che sia quello vero) prevale sulla ragione dal punto di vista dei risultati. Certe volte il ragionamento puro non porta a nulla perchè più cerchi di ragionare, più variabili compaiono, più incerto sarà il risultato. L'istinto invece, per la mia piccola e misera esperienza di vita ti porta sempre al male minore, escludendo il fattore rischio (che potrebbe anche risultare conveniente) specialmente in caso di incertezza.
Questo non significa abbandonare la mente. Ma farne il giusto uso.
La mia è una pura considerazione in situazioni di analisi di sistemi complessi.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

re: meditiamo...

Messaggio  enzlu il Lun Set 15, 2008 2:21 pm

@ orgogliosaMENTEcalitrana

ci sono due piccole cose che vorrei chiarire:
dici "Fidiamoci (e neanche tanto ciecamente!!!!!!!!!!) solo di ciò che vediamo con i nostri occhi e pensiamo con la nostra testa....."

Sembra giusto ma significherebbe "regredite di duemila anni" giacchè quello che dici è puro "spirito aristotelico" e questo modo di ragionare grazie a dio è stato abbandonato dagli uomini razionali già da 400 anni circa. E mi spiego: se fosse vero, (perché sembra vero ma non lo è) questo modo di ragionare, avremmo preso delle cantonate che all'umanità sono costate care: basti pensare all'organizzazione dell'universo. Se gli uomini avessero dovuto occuparsi solo delle cose "che si vedono" non avrebbero capito che il sole era al centro del sistema solare e non la terra come appunto diceva Aristotele. Infatti per Aristotele "è evidente che è il sole a girare intorno alla terra: basterebbe guardare!! solo gli sciocchi non lo capiscono" Ed invece non era così. Ecco allora che occuparsi solo di cose "che si vedono" cioè che sono "solo evidenti" non basta. Si corre il rischio di sbagliare o non vedere bene.

Aggiungi, giustamente di coltivare il dubbio, e questa frase è in netto contrasto con ciò che hai prima affermato: infatti significa occuparsi di cose che se pure "sono evidenti" vanno comunque indagate. Ma allora dovresti precisare meglio il tuo pensiero.

Io credo, e lo dico, che "è meglio mille volte 'vedere' con l'occhio della mente" ed eventualmente verificate fino alla noia, riprendere i pensieri e riesaminarli, ammettere tanti errori, che non accettare ciò che risulta solo evidente 'all'occhio biologico". Se non altro perché l'occhio della mente vede comunque più lontano.

Nell'epoca delle rete allora conviene indagare, non credere, verificare non accettare supinamente, quindi concludere e ricominciare daccapo su ciò che si è concluso. L'apprendimento e la crescita non ha mai fine!.

EnzLu

enzlu

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 11.07.08

Vedi il profilo dell'utente http://enzlu è 'vista' su http://blocco2.altervista.org/

Tornare in alto Andare in basso

MEDITIAMO GENTE, MEDITIAMO!

Messaggio  orgogliosaMENTEcalitrana il Ven Set 12, 2008 6:13 pm

Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked
scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch scratch

Grazie Terenzio per il tuo contributo,

ero già a conoscenza di alcuni fatti presentati in qst (luuuuungo) video,..... sono rimasta a bocca aperta per l'indignazione causatami da altri!!!!!!!!

Su youtube si trovano numerosi video altrettanto "illuminanti" circa società segrete, sette sataniche, codici a barre e microchips vari, tutti volti all'inesorabile e imperscrutabile disegno di conquista del mondo da parte di "qualcuno"!!!!!!!!!

Se tutto ciò fosse vero, com'è probabile, ci sarebbe ben poco da stare allegri!!!!!!!!!

affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid

Personalmente, però, sono sempre stata un po' scettica nei confronti di chi viene per "liberarci dalle tenebre delle menzogna" e dirci quale sia "LA VERITA' " !!!!!!!!!!!
E se la verità non fosse questa? E se fosse un'altro tentativo, più subdolo del primo(avendo conquistato consensi e fiducia), per farci credere ciò che VOGLIONO FARCI CREDERE?????????? bounce bounce bounce bounce bounce bounce bounce bounce

Purtroppo è un cane ke si morde la coda, una sola cosa è certa:
" A V'R'TA' N'N S'APPURA!!!!!!!!!!!!!!!!!" No No No

Fidiamoci (e neanche tanto cecamente!!!!!!!!!!) solo di ciò che vediamo con i nostri occhi e pensiamo con la nostra testa.....
COLTIVIAMO IL DUBBIO!!!!!!!!!!! confused confused confused SEMPRE!!!!!!!


MEDITIAMO GENTE, MEDITIAMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Neutral Wink
avatar
orgogliosaMENTEcalitrana

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 05.09.08
Età : 32
Località : Calitri-Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

1984 .

Messaggio  Terenzio il Lun Lug 28, 2008 7:42 pm

VI RACCOMANDO DI GUARDARE QUESTO DOCUMENTARIO.
TUTTO, NON TRAETE CONCLUSIONI AFFRETTATE.
FATELO E NON VE NE PENTIRETE (O SI)

http://video.google.it/videoplay?docid=-6866557189571858559&q=ZEITGEIST+&ei=VhxoSJDSHo2W2wLioLmvBw&hl=it
avatar
Terenzio

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 07.04.08
Età : 34
Località : Calitri

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 1984 .

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum